ULTIMO DOCUMENTO INSERITO: mer 25 maggio 2016

Ammissione al patrocinio a spese dello Stato anche per l'assistenza nel procedimento di mediazione obbligatoria

Il Tribunale di Firenze (Dott.ssa L. Breggia) ha emesso un'importante ordinanza che ha riconosciuto il diritto della parte ad essere ammessa al patrocinio a spese dello Stato anche per l’assistenza nel procedimento di mediazione quando quest’ultimo è previsto come obbligatorio. (ordinanza)
download
Le decisioni emanate dal C.N.F. sono ricorribili per Cassazione solo se prive di motivazione su una questione di fatto (Cass., Sez. Un., 25 febbraio 2016, n. 3734)

La Corte di Cassazione – con la sentenza in epigrafe – afferma che la nuova … [leggi]

download
Il difetto di rappresentanza sostanziale è rilevabile per la prima volta anche in sede di legittimità (Cass., Sez. Un., 4 marzo 2016, n. 4248)

Il motivo che suscita l’intervento delle Sezioni Unite è relativo all’eccezione, sollevata per la prima … [leggi]

download
Agli avvocati stabiliti non è richiesta la condotta specchiatissima (Cass., Sez. Un., 4 marzo 2016, n. 4252)

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza in commento, tornano ad affrontare … [leggi]

download
La procura rilasciata in termini ampi consente la chiamata in causa del terzo in garanzia c.d. impropria (Cass., Sez. Un., 14 marzo 2016, n. 4909)

Un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo nel quale il ricorrente ha introdotto una chiamata … [leggi]

download
La notifica è valida anche se materialmente effettuata da soggetto verbalmente delegato a tale attività, purché risulti certa la parte ad istanza della quale tale attività viene compiuta (Cass., Sez. I, 8 marzo 2016, n. 4520)

Con la sentenza in commento la Corte di Cassazione conferma un proprio consolidato e costante … [leggi]

download
Sulla notifica dell’impugnazione alla parte defunta prima della notificazione della sentenza (Cass., Sez. I, 21 marzo 2016, n. 5511)

Nella sentenza in commento la Suprema Corte ribadisce quanto già affermato dalle Sezioni Unite secondo … [leggi]

download
L’avvocato non è responsabile se il cliente non prova il nesso causale tra la condotta del legale ed il risultato dannoso derivatone (Cass., Sez. II, 2 Febbraio 2016, n. 1984)

Con la pronuncia in commento la Corte di Cassazione conferma quelle che, oramai da alcuni … [leggi]

download
Il deposito delle motivazioni, successivo alla lettura della sentenza pronunciata ex art. 281 sexies c.p.c., è atto irrituale ed irrilevante ai fini della tempestività dell’impugnazione (Cass., Sez. III, 23 marzo 2016, n. 5689)

La fattispecie in esame trae origine da un giudizio conclusosi con una pronuncia ex art. … [leggi]

download
Per la Cassazione è nullo l’avviso di accertamento se l’Agenzia delle Entrate non prova la qualifica di chi lo ha sottoscritto (Cass., Sez. Trib., 16 dicembre 2015, n. 25280)

Con la sentenza in commento, la Suprema Corte è tornata nuovamente ad esprimersi sull’ormai noto … [leggi]

download
Rimessa alle Sezioni Unite la questione se il difensore d’ufficio, non abilitato all’esercizio della professione presso le giurisdizioni superiori, la cui impugnazione è dichiarata inammissibile, per tale ragione possa essere condannato al pagamento delle spese processuali ex art.592 c.p.p. (Cass., Sez. I Pen., Ord., 16 febbraio 2016, n. 6326)

La sezione prima penale della Corte di Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite un’interessante questione … [leggi]

download
È valida la comunicazione o la notificazione, effettuata esclusivamente mediante deposito in Cancelleria, nei confronti dei soggetti per i quali la legge prevede l’obbligo di munirsi di un indirizzo di posta elettronica certificata, qualora questi non abbiano provveduto ad istituire o comunicare il predetto indirizzo (Cass., Sez. V Pen., 22 febbraio 2016, n. 6913)

La sentenza in commento trae origine da una vicenda cautelare, nella quale il difensore dell’indagato … [leggi]

download
Il Consiglio di Stato conferma le sanzioni comminate dall’A.G.C.M. al Consiglio Nazionale Forense per aver ostacolato l’utilizzo della piattaforma “Amica Card” da parte degli avvocati, che invece è una forma di pubblicità lecita, e per aver affermato che il superamento dei minimi tariffari sarebbe contrario ai principi deontologici (Cons. Stato, Sez. VI, 22 marzo 2016, n. 1164)

Il Consiglio di Stato, nel confermare la sentenza del Tar Lazio n. 8778/2015, ha ribadito … [leggi]

download
Il Tar Lazio annulla la regolamentazione ministeriale sulle incompatibilità ed il conflitto di interessi degli avvocati mediatori (T.A.R. Lazio, Sez. I, 1 aprile 2016, n. 3989)

Il Tar Lazio con sentenza in commento ha ritenuto illegittima la disciplina delle incompatibilità del … [leggi]

download
Opposizione a decreto ingiuntivo: l’onere di impulso della mediazione grava sulla parte opposta (Trib. di Firenze, Sez. III Civ., Dott. Scionti, Ordinanza, 16 febbraio 2016)

L’ordinanza in commento si inserisce nel solco di quella giurisprudenza particolare del Tribunale di Firenze … [leggi]