Archivio Giurisprudenza sulla professione

download
La sospensione cautelare deve essere comminata all’avvocato che ha subito una condanna, anche di primo grado, ad una pena detentiva non inferiore a tre anni purché sussista il requisito dello strepitus fori (Cass., Sez. Un., 3 novembre 2017, n. 26148)

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza in esame, confermano la decisione … [leggi]

download
Sulla procura alle liti redatta su foglio separato non congiunto materialmente all’atto a cui si riferisce (Cass., Sez. Un., 7 novembre 2017, n. 26338)

Il caso affrontato nella sentenza in commento è quello di un avvocato al quale il … [leggi]

download
Ai fini dell’art. 342 c.p.c., l’atto di appello non deve rivestire particolari forme sacramentali, né contenere la redazione di un progetto alternativo di decisione da contrapporre a quella di primo grado (Cass., Sez. Un., 16 novembre 2017, n. 27199)

La pronuncia in esame trae origine dall’impugnazione di una sentenza della Corte di Appello di … [leggi]

download
Viola il rapporto di colleganza l’Avvocato che richiede una condanna per lite temeraria addebitando la colpa al collega in solido con il proprio assistito (Cass., Sez. Un., 16 Novembre 2017, n. 27200)

I fatti che hanno portato a questa pronuncia a Sezioni Unite della Corte di Cassazione, … [leggi]

download
La scelta della strategia processuale e la responsabilità del legale (Cass., Sez. III, Ord., 15 novembre 2017, n. 26959)

Con la pronuncia in commento la Suprema Corte torna ad affermare un principio oramai consolidato … [leggi]

download
E’ legittimo l’esercizio del diritto di recesso nei confronti dell’assistito in presenza delle idonee cautele (Cass., Sez. III, 15 novembre 2017, n. 26973)

Il legittimo esercizio nei confronti dell’assistito moroso dell’eccezione di inadempimento ex art. 1460 c.c. da … [leggi]

download
Incorre nelle decadenze del c.d. collegato lavoro il lavoratore che instaura il giudizio di impugnazione del licenziamento con rito diverso da quello speciale previsto dalla L. n. 92/2012 (Cass., Sez. VI, Ord., 7 novembre 2017, n. 26309)

Con l’ordinanza in commento la Corte di Cassazione conferma un proprio recente orientamento in materia … [leggi]

download
Niente IRAP per l’avvocato che paga consulenti esterni e domiciliazioni (Cass., Sez. VI, Ord., 7 novembre 2017, n. 26332)

Con l’ordinanza in commento la Suprema Corte è tornata nuovamente a pronunciarsi sul tema delle … [leggi]

download
Divieto di cumulo di indennità di maternità erogato dalla Cassa Forense e altro Ente previdenziale (Cass., Sez. Lav., 16 novembre 2017, n. 27224)

Nel caso che si commenta una donna svolgeva al contempo l’attività di avvocato e quella … [leggi]

download
Nel sistema processuale penale, in assenza di una norma specifica che consenta alle parti il deposito di atti in via telematica, deve ritenersi inammissibile la presentazione dell’opposizione al decreto penale di condanna a mezzo di Posta Elettronica Certificata (Cass., Sez. III Pen., 8 novembre 2017, n. 50932)

Con la sentenza in commento la Corte di Cassazione interviene sul tema dell’applicabilità nel procedimento … [leggi]

download
Sono inammissibili i “motivi intrusi”, ossia quei motivi di appello inclusi in una parte dell’atto non dedicata ai motivi di diritto (Cons. Stato, Sez. V, 5 ottobre 2017, n. 4643)

Con la sentenza in esame il Consiglio di Stato torna ad affermare il principio secondo … [leggi]

download
Per l’accoglimento del ricorso ex art. 114 c.p.a. proposto per l’ottemperanza al decreto ingiuntivo è necessaria la dichiarazione di esecutorietà di cui all’art. 647 c.p.c. (Cons. Stato, Sez. V, 30 ottobre 2017, n. 4987)

Nel caso in esame, il Consiglio di stato è stato chiamato a giudicare sopra un … [leggi]

download
Al fine dell’ammissibilità del ricorso al C.N.F., il principio di specificità dei motivi del gravame richiede l’indicazione chiara ed inequivoca, ancorché succinta, delle ragioni di fatto e di diritto della doglianza (C.N.F., Sent., 23 settembre 2017, n. 128)

Un avvocato, dopo aver ottenuto, con ordinanza del Giudice dell’Esecuzione, l’assegnazione alla sua cliente di … [leggi]

download
L’avvocato può agire per il recupero del suo credito professionale derivante da prestazioni giudiziali penali attraverso il “normale” procedimento sommario di cognizione ex artt. 702-bis ss. c.p.c. (Corte d’Appello di Firenze, Sent., 20 ottobre 2017, n. 2319)

Una domanda di condanna al pagamento degli onorari dovuti per prestazioni giudiziali penali, formulata da … [leggi]