Duplice regime prescrizionale per i contributi dovuti alla Cassa Forense (Cass., Sez. Lav., 15 maggio 2013, n. 11725)

File allegati:

Con la sentenza in commento la Corte di Cassazione, confermando il proprio consolidato orientamento sul punto, ha precisato che l’art. 19 della L. 576/1980 – che disciplina la prescrizione dei contributi, dei relativi accessori e dei crediti conseguenti a sanzioni dovuti alla Cassa Nazionale Forense – individua un distinto regime, a seconda che la comunicazione dovuta dal soggetto obbligato ai sensi degli artt. 17 e 23 della citata legge sia totalmente omessa, ovvero sia stata resa in modo non conforme al vero. E infatti è solo in questo secondo caso che il termine prescrizionale di dieci anni decorre dal momento della data di trasmissione alla Cassa della dichiarazione medesima, laddove si esclude il decorso di tale termine qualora questa non sia stata effettuata.

a cura di Guendalina Carloni

I commenti sono chiusi.