Legittimo impedimento: non sussiste in caso di improvviso guasto dell’autovettura privata del difensore dell’imputato (Cass., Sez. V Pen., 19 novembre 2014, n. 47919)
La V Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la pronuncia in esame, affronta ancora una volta la questione del legittimo impedimento del difensore dell’imputato la cui sussistenza determina il differimento dell’udienza a norma dell’art.420 ter c.p.p.
La Corte ribadisce che solo un caso di impossibilità assoluta può giustificare il riconoscimento di un legittimo impedimento.
Nel caso di specie, il guasto improvviso dell’autovettura del difensore dell’imputato non integra un’ipotesi di impossibilità assoluta qualora il difensore, cui spetta il relativo onere probatorio, possa raggiungere l’ufficio giudiziario con altro mezzo di trasporto.
a cura di Fabio Marongiu

I commenti sono chiusi.