Il difensore d’ufficio che non comunica al Giudice l’impedimento a partecipare all’udienza è soggetto a sanzione disciplinare (Cass., Sez. Un., 14 giugno 2016, n. 12196)

File allegati:

Con la pronuncia in esame le sezioni unite della Corte di Cassazione si sono occupate ancora una volta della mancata partecipazione del difensore alle udienze penali per le quali sia stato designato difensore d’ufficio. In particolare, si ricorda che il difensore d’ufficio è tenuto ad adempiere all’incarico con diligenza e sollecitudine e, conseguentemente, deve comunicare tempestivamente e motivatamente alla autorità giudiziaria l’impossibilità a partecipare ovvero provvedere alla nomina di un sostituto; nel primo caso, poi, il difensore d’ufficio deve informarsi dell’esito dell’udienza.

A cura di Fabio Marongiu

 

I commenti sono chiusi.