Solidarietà professionale e contumacia (Cass., Sez. II, Ord., 28 marzo 2017, n. 7952)

File allegati:

Nel vigore ratione temporis dell’art. 68, R.D.L. n. 1578 del 1933 (Ordinamento delle professioni di avvocato e di procuratore), affinché operi la c.d. solidarietà professionale, l’indefettibile presupposto della pendenza di un giudizio sussiste anche qualora una delle parti transigenti sia rimasta contumace.

A cura di Alessandro Marchini

 

I commenti sono chiusi.