Avvocato: incompatibilità tra iscrizione all’albo degli avvocati ed instaurazione di un rapporto di lavoro avente ad oggetto la consulenza e l’assistenza legale stragiudiziale.
 

E’ stato chiesto a questo Consiglio un parere in merito alla sussistenza o meno di incompatibilità tra l’iscrizione all’albo degli avvocati (recte l’esercizio della professione di avvocato) e l’instaurazione di un rapporto di lavoro avente ad oggetto la consulenza e l’assistenza legale stragiudiziale.
Occorre prendere le mosse dall’art. 18 della Legge Professionale nel quale si afferma, per quanto qui interessa, che è incompatibile con la professione di avvocato:
- ogni attività di lavoro autonomo, fatte salve le eccezioni indicate nella lettera a);
- ogni attività di lavoro subordinato, anche se con orario di lavoro limitato.
Nella richiesta di parere non viene precisata la tipologia di contratto di lavoro che la richiedente il parere vorrebbe eventualmente sottoscrivere.
Ad ogni buon conto è chiaro che la norma ordinamentale di cui sopra pone limiti netti e precisi all’attività professionale forense.
Innanzitutto è’ necessario chiarire che il CNF, nel parere del 10.3.2017 n. 11 bis, richiamato dalla richiedente il presente parere, rispondendo al quesito n. 279 del COA di Bologna, ha trattato la figura dei cd. “giuristi di impresa”.
Questi ultimi, ai quali è consentito svolgere attività stragiudiziale a favore del loro datore di lavoro, non devono essere confusi con gli avvocati iscritti all’albo speciale. Per i giuristi di impresa inoltre, vista la lettera dell’art. 18 LP, vige il divieto della contemporanea iscrizione all’albo e quindi dell’esercizio dell’attività professionale riservata agli avvocati.
In sostanza, il CNF ha espresso parere contrario alla tesi della compatibilità.
Questa tesi è sempre stata confermata dal CNF anche in altri interventi (ex pluribus CNF, 18.12.2017 n. 209; CNF 24.5.2017 n. 37).
Pertanto bisogna concludere che sussiste incompatibilità tra l’iscrizione all’albo degli avvocati e l’instaurazione di un rapporto di lavoro avente ad oggetto la consulenza e l’assistenza legale stragiudiziale.

I commenti sono chiusi.