Archivi tag: compenso

download
In assenza di adeguata informazione circa i requisiti per l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato, qualora sussistenti, deve ritenersi nullo l’accordo sul compenso sottoscritto con il cliente e nulla è dovuto all’avvocato per l’attività svolta (Trib. di Verona, Sentenza, Dott. Vaccari, 6 febbraio 2017, n. 275)

Con la sentenza in commento il Tribunale di Verona afferma un principio rilevante in punto … [leggi]

download
Nel giudizio di opposizione al verbale di accertamento di violazione del C.d.S., il Giudice condanna la parte soccombente al rimborso delle spese al vincitore e, se questi è assistito da un avvocato, ne liquida gli onorari secondo i parametri dei compensi professionali (Cass., Sez. VI, 13 luglio 2016, n. 14345)

Il Giudice di Pace di Roma accoglie l’opposizione di un avvocato ad una ordinanza ingiunzione … [leggi]

download
Per il mandato di patrocinio vige il principio di libertà di forma e, in difetto di prova contraria, la procura alla lite fa presumere il conferimento del mandato di patrocinio (Cass., Sez. I, 14 aprile 2016, n. 7382)

La vicenda riguarda un avvocato che ottiene quattro decreti ingiuntivi per compensi professionali, nei confronti … [leggi]

download
Il contratto di lavoro parasubordinato, avente ad oggetto prestazioni professionali da parte di un avvocato in favore di un Ente Locale, deve essere stipulato in forma scritta a pena di nullità, non superabile dalla sussistenza in forma scritta dei singoli atti di esecuzione consistenti nel conferimento delle procure alle liti (Cass., Sez. II, 17 novembre 2015, n. 23511)

Con la sentenza in commento la Corte di Cassazione fornisce alcuni chiarimenti in ordine a … [leggi]

download
Non si configura il reato di ingiuria nel caso in cui il cliente di un avvocato, in risposta ad una richiesta di pagamento, scriva una e-mail qualificando il comportamento del legale come “scandaloso” (Cass., Sez. V Pen., 8 gennaio 2016, n. 451)

Il Giudice di Pace di Firenze riteneva responsabile del reato di ingiuria il cliente di … [leggi]

download
Il rapporto parentale non esclude il diritto del professionista ad ottenere il compenso per l’attività prestata ( Cass., Sez. VI, Ord., 4 maggio 2015, n. 8869)

La Corte di Cassazione – con la sentenza in epigrafe – ha affermato che l’applicazione … [leggi]

download
La condizione di irreperibilità dell’assistito, idonea all’avvocato per ottenere la liquidazione delle competenze professionali a carico dell’erario, afferisce ad una situazione sostanziale e di fatto (Cass.,Sez. VI, Ord. 24 Giugno 2015, n. 13132)

Con la pronuncia in esame, la Corte di Cassazione censura la decisioni delle corti di … [leggi]

download
Il diritto al compenso spettante all’avvocato della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato si prescrive in tre anni ed il Giudice può d’ufficio rilevare l’intervenuta prescrizione (Trib. Milano, Sez. IX Civile, ordinanza, 2 aprile 2015)

Con l’ordinanza in esame, resa nel giudizio di opposizione al decreto di pagamento del compenso … [leggi]

download
Il diritto al compenso nasce dal conferimento e dallo svolgimento dell’incarico (Cass., Sez. VI, Ord., 27 gennaio 2015, n. 1528)

La Corte di Cassazione – con la sentenza in epigrafe – ha ribadito che il … [leggi]

download
La procura generale alle liti rilasciata dalla P.A., con l’indicazione dell’ambito di operatività, integra il requisito della forma scritta ad substantiam del contratto di patrocinio (Cass., Sez. VI, Ord., 24 febbraio 2015, n. 3721)

La Camera di Commercio di Frosinone rilasciava a un avvocato, con atto notarile, procura generale … [leggi]

download
Nel caso di proposizione di domanda palesemente infondata, è configurabile la c.d. soccombenza qualificata, con conseguente maggiorazione delle spese di lite sino ad un terzo rispetto a quelle altrimenti liquidabili (Tribunale Milano, Sez. IX Civile, decreto 11 dicembre 2014)

Con il decreto 11 dicembre 2014, la IX Sezione Civile del Tribunale di Milano ha … [leggi]

download
Il trattamento economico dell’Avvocatura interna all’INPS non comprende il 2% dell’importo lordo dei crediti recuperati in via legale, a seguito della cessione dei crediti da parte di INPS a S.C.C.I.A. S.p.A., essendo tale quota riservata all’INPS e non all’Avvocatura (Cass., Sez. Lav., 18 febbraio 2015, n. 3243)

Il caso esaminato dalla Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, è relativo alla richiesta avanzata da … [leggi]

download
Nel caso di procura disgiunta, ciascuno dei difensori nominati può autenticare la sottoscrizione apposta dal cliente, senza che ne risultino in alcun modo sminuiti i poteri conferiti all’altro difensore, a cui siano stati attribuiti poteri di difesa anche in forma disgiunta (Cass., Sez. VI, Ord., 3 dicembre 2014, n. 25592)

La Corte d'Appello di Milano, confermando quanto disposto dal Tribunale di Milano, rigettava la domanda … [leggi]

download
Al difensore d’ufficio devono essere corrisposte anche le competenze relative alla procedura di recupero del credito professionale (Cass., Sez. II, 14 ottobre 2014, n. 21691)

Secondo quanto statuito dalla Corte di Cassazione con la sentenza in commento, il difensore d'ufficio … [leggi]